logotype
CON NOI:

Patrimonio Artistico e Culturale

Sicuramente ricco è il patrimonio artistico, culturale ed archeologico del comprensorio del Parco.

Nel descrivere  gli elementi di maggior importanza e notorietà presenti  non si può fare a meno di partire dai resti archeologici di “Grumentum”, l’odierna Grumento Nova.  La nascita di questa cittàcastello di brienza è collocabile nel III A. C., al suo interno sono presenti il teatro di età augustea, il foro con il capitolium sul lato settentrionale e l'anfiteatro della seconda metà del I sec. a.C, lungo le sue mura sorse l'accampamento dei Romani quando  si scontrarono con Annibale.

È da rilevare come tutti i comuni del Parco sono ricchi di storia e testimonianze archeologiche. Basti ricordare i palazzi gentilizi e la chiesa di San Gianuario a  Marsico Nuovo, Moliterno con il suo castello feudale; Marsicovetere con il suo bellissimo centro storico; Spinoso con i suoi portali, Tramutola con i loggiati dei suoi antichi palazzi nobiliari; infine non si può non citare Viggiano in cui nei secoli XVII e XVIII si affermò la costruzione di strumenti musicali, ed in particolare dell’arpa, strumento che diventò famosa in tutto il mondo costruendo la fama del “Viggianese musicante”.

Da non dimenticare sono i festeggiamenti in onore della Madonna Nera del Sacro Monte di Viggiano, il più importante appuntamento religioso che si tiene nel Parco.

2017  Guide Parco Appennino Lucano